RISTORANTI: quando gli ODORI sono punibili dal CODICE PENALE, come mettersi in regola anche in assenza di una canna fumaria.

news

Il problema degli odori è molto sentito dal settore della ristorazione per questo noi della Gargiulo Aspirazioni dedichiamo molto tempo in fase di progettazione a questa tematica.

Le controversie tra i condomini di uno stabile e i gestori di ristoranti sono molto frequenti e spesso il motivo del contendere è legato, alla presenza o meno di un impianto di FILTRAZIONE e DEODORIZZAZIONE adeguato.

Un problema ancora più ampio quando non è possibile installare una canna fumaria.

Il grasso non filtrato può anche creare problemi respiratori oltre che destare un chiaro disagio quotidiano per questo, tutte le sentenze in caso di “odori intollerabili” intimano l’immediata cessazione delle emissioni.
In particolare la Cassazione ha stabilito che l’articolo 674 del codice penale (getto pericoloso di cose) è configurabile anche in presenza di molestie olfattive.

Attenzione, non basta avere un impianto a norma.

Si può essere condannati anche se sono presenti tutte le relative autorizzazioni poiché il reato è legato ad un altro articolo del codice civile il 844 che parla di “normale tollerabilità”.

Questo che significa?
Che se un impianto anche in presenza di un’autorizzazione creare disagi ai condomini, il titolare è perseguibile e punibile perché il disagio supera la “normale tollerabilità”.

L’espulsione esterna degli odori può avvenire in due modi:

1) canna fumaria;

2) a parete.

Alcuni comuni tra cui quello di Napoli e Milano per citare due grandi metropoli, prevedono anche lo scarico a parete a patto ovviamente, di trattare gli scarichi prima del rilascio.

Oggi gli impianti sono molto avanzati, la filtrazione oltre ai filtri standard come quelli in acciaio a labirinto (quello presente sotto le cappe), prevede dei filtri acrilici che trattengono il grasso, dei filtri a tasche che completano la filtrazione, quelli a carboni attivi di origine vegetale per ridurre l’impatto olfattivo poiché trattengono le particelle che esalano odori.
Noi della Gargiulo Aspirazioni spesso rifiniamo i nostri impianti di filtraggio con ulteriori filtri che in modo specifico agiscono sulle varie parti della cucina.

Filtri di ultima generazione per friggitrici, braci etc etc. per rendere il filtraggio ottimale e evitare lunghe e costose battaglie legali.

il reato di cui all’art. 674 cod. pen. (Getto pericoloso di cose) è configurabile anche in presenza di molestie olfattive

Gargiulo Aspirazioni, il team e gli uffici
Il futuro sindaco dalle mille “aspirazioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu